Ospedale Galliera Genova

L'Ente Ospedaliero Ospedali Galliera è situato in zona Carignano, in centro città ed è uno dei maggiori ospedali genovesi.
Fu fatto costruire tra il 1877 ed il 1888 dalla Marchesa Maria Brignole Sale, Duchessa di Galliera, nella zona dove prima sorgeva un monastero di monache clarisse cappuccine e venne inaugurato nel marzo del 1888.

Servizi d'eccellenza del Galliera sono:
il Registro Italiano Donatori Midollo Osseo,  collegato a 40 paesi del mondo per la ricerca di donatori anche fuori del territorio italiano.
Cure specialistiche per la salute della donna, per cui l'ospedale ha ottenuto il massimo riconoscimento con 3 bollini rosa, conferito dall’O.N.Da (Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna):
Ostetricia e Ginecologia all’avanguardia - Parto in acqua - Corsi Pre Parto
Ambulatorio prevenzione, diagnosi e cura della trombosi venosa nelle donne
L'Ospedale Galliera, è dotato di tecnologie di ultima generazione: Pet-Tac - Tac - Risonanze Magnetiche - Acceleratori Lineari - Angiografi e 1 M.I.D (Metal Iron Detector) unico al mondo.

La Rete Wireless è liberamente utilizzabile dai degenti dell'ospedale; con zone di copertura contrassegnate dal logo WiFi.
Servizio di cucina con menù personalizzato

All'Ospedale Galliera di Genova si trova anche "una culla per la vita" per le mamme che non possono allevare i loro figli; la culla è posta in Via Silvio Pellico, vicino all'entrata del Pronto Soccorso ed ha una temperatura di 37 gradi; sensori predisposti rilevano la presenza del bambino, in alternativa la mamma prima di allontanarsi, può premere il bottone per la segnalazione. Un'altra culla per la vita si trova a Genova all'ospedale Villa Scassi di San Pier d'Arena.

Ente Ospedaliero Ospedali Galliera
Mura delle Cappuccine 14 - 16128 Genova
Tel. + 39 010 563.21 - Fax +39 010 563.20.18
Sito Web
Pronto soccorso: medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza
ingresso indipendente dal piano terra del padiglione A
Mura del Prato 6 - Telefono: 010 563.47.60

Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP)
dall'ingresso principale di via Volta 8
Orario: lunedì - venerdì ore 8 - 15
telefono 010 563.20.90
fax 010 563.20.92
e-mail urp@galliera.it



Accessi
Mura del Prato 6 (Padiglione A - Pronto Soccorso)
Via Alessandro Volta 8 (Padiglione B - ingresso principale)
Via Alessandro Volta 6 (Padiglione B8 - CUP: centro prenotazioni - centro prelievi)
Via Alessandro Volta 19 (Padiglione E)
Mura delle Cappuccine 14 (Padiglione D - amministrazione - immunoematologia e trasfusionale)
Corso Mentana 10 (Padiglione C)

Come arrivare:
In treno:
Stazione Genova Principe e autobus numero 35
Stazione Genova Brignole e autobus numero 12

In auto con l'autostrada
uscite Genova Est o Genova Ovest e proseguire per Corso Aurelio Saffi

Cartina Interattiva

Parcheggi a pagamento
Blu Area - ore 17 - 20 con tariffa agevolata.
Posteggio pubblico dall'ingresso di Via Volta 6r - ore 8:00 alle ore 21:00.
Parcheggi 'rosa' per mamme in attesa, con abbonamento annuale "Genova Parcheggi Spa" per aree Blu

Parcheggi gratuiti
Per portatori di handicap parcheggio gratuito all'interno.
Parcheggio gratuito per cicli trattamenti oncologici, con modulo rilasciato dall'Ospedale e contrassegno Genova Parcheggi Spa viale Brigate Partigiane 1/A (lun - ven  ore 9:00 - 17:30) telefono 010 539.871


Pronto Soccorso Online pagina dove vedere in tempo reale le attese nei vari centri di Pronto Soccorso degli Ospedali di Genova

All'arrivo al pronto Soccorso al paziente viene assegnato un codice colore che indica la gravità del suo stato e quindi la priorità con cui riceverà soccorso e cure:

CODICE ROSSO: condizioni critiche con cedimento di uno dei principali parametri vitali (circolo-respiro-coscienza) priorità massima con accesso immediato alle cure
CODICE GIALLO: possibilità di cedimento di uno dei principali parametri vitali (circolo-respiro-coscienza) con rischio evolutivo, priorità alta, potenziale pericolo di vita
CODICE VERDE: il paziente riporta lesioni ma nessuna compromissione delle funzioni vitali, priorità bassa
CODICE BIANCO: paziente non in pericolo di vita, nessuna urgenza
CODICE ARANCIONE: emergenza NBCR (Nucleare-Biologico-Chimico-Radiologico) il paziente è contaminato

Elaborazioni di ricerche da fonti miste dal web