Chiesa Oratorio Sant'Erasmo


Intitolata a Sant'Erasmo, protettore della gente di mare, la chiesa si trova in località Quinto, a Genova. Arroccata sulla scogliera, la Chiesa di S. Erasmo fu eretta dove i pescatori del luogo, nel 1400, avevano dedicato al Santo una piccola costruzione.


Le facciate, in stile molto semplice, sono arricchite da vetrate policrome raffiguranti storie dalla Creazione e le figure di San Rocco e Sant'Erasmo. Una targa di marmo posta su un fianco, riporta notizie sulla chiesa
Al suo interno l'altare in marmo bianco intarsiato è del '700, il crocifisso risale al 1500. Tra le opere custodite, del 1711 la scultura in legno di San Erasmo dell'artista Anton Maria Maragliano, un quadro raffigurante San Michele, un dipinto con San Rocco, un olio su tela con la Vergine e San Nicola; un'altra tela ad olio sopra all'altare della Madonna della Pace raffigura Maria con il Bambino. Dipinti più recenti raffigurano Santa Firmina protettrice dei barcaioli e San Isidoro protettore degli agricoltori.

Entrando sulla sinistra si trova copia del Polittico di S. Erasmo, dipinto nel 1528 dal pittore ed architetto toscano Pietro Buonaccorsi detto Perin del Vaga; il Trittico è composto da tre pannelli rettangolari con San Pietro a sinistra e San Paolo a destra; in fondo, nella predella sulla sinistra è raffigurata la "Vocazione di San Pietro", in quella a destra il "Miracolo di Sant'Erasmo"; il tutto sormontato da una lunetta su cui sono dipinti la Madonna con Bambino, San Nicola da Bari e Santa Chiara; l'opera originale è stata invece venduta e si trova oggi nel Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti.

Molte le chiese genovesi e della provincia dedicate a Sant’Erasmo (o Sant’Elmo):a Nervi, Sori, Santa Margherita Ligure e, nel ponente, a Voltri e Pegli, per lo più si trovano nelle cittadine marinare delle coste, poiché Sant’Erasmo è considerato soccorritore di chi va per mare


Oratorio Sant'Erasmo Al Maresitoweb
Via Sant'Erasmo 1 Genova
Tel. 010.32.00.810 - 010.32.27.67


Elaborazioni di ricerche da fonti miste dal web